O.N.L.U.S - ISCRITTA AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO N°88 DECRETO REGIONALE
N°8146 DEL 03/08/1994

Banco di Napoli
IT81X01010 40071000027300030


Musicoterapia

 

MUSICOTERAPIA : Un impulso creativo - espressivo

 

La musica ha sempre avuto una forte influenza sul comportamento.
Ci offre un potente mezzo per esprimere emozioni, pensieri ed esperienze. Diversi studi hanno evidenziato come ascoltare e produrre musica abbia uneffetto positivo sul cervello, influendo sui cambiamenti nei modelli di comportamento. La musica fornisce un senso di percezione e di ritmo del movimento, creando “curve di eccitazione” musicali, chiamando il disabile a
rispondere alla musica con le proprie azioni. Il disabile impara a sentire e comprendere tempo e spazio, qualità e quantità e la relazione causa-effetto impartita in un ambiente di fiducia, in un’atmosfera senza costrizioni, la musica pertanto può produrre:

• La stimolazione di una varietà di esperienze musicali: composizione del suono, stato d’animo, andatura, intensità, stile musicale.
•  L’opportunità di divertirsi facendo musica spontaneamente.
• L’esperienza di movimento e di utilizzo di strumenti musicali che possono favorire la   conoscenza del corpo e un uso più intenzionale delle  mani.
• Rilassamento indotto dalla musica (che facilita libertà di movimento e di espressione).
• Opportunità di comunicazione e di espressione di se stessi.
• Stimolazione di un eloquente contatto visivo.
• Motivazione nell’allungare il periodo di attenzione e concentrazione.
• Una base per incrementare il ricordo e la memoria.
• Uno stimolo a diminuire il tempo della “risposta ritardata”.
• La facilitazione delle capacità di presa e afferramento.
• Miglioramento della propria immagine e dell’autostima.
• Impulso per lo sviluppo senso-motorio.
• Ambienti favorevoli alla crescita sociale ed emotiva.
• Un miglioramento della vocalizzazione.


“La musicoterapia è l’arte di armonizzare i silenzi per consentire la comunicazione”

R.O. Benenzon

 10 visitatori online