O.N.L.U.S - ISCRITTA AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO N°88 DECRETO REGIONALE
N°8146 DEL 03/08/1994

Banco di Napoli
IT81X01010 40071000027300030


A.G.V.H. va in “rete"

La disabilità al passo con la società “norme-dotata”


Un altro sogno è stato realizzato: A.G.V.H. è finalmente a portata di click!

Questo ulteriore strumento, si rivolge principalmente al territorio cittadino e permetterà di informare disabili e loro familiari, nonché tutti i soci e sostenitori che operando nel settore del volontariato e della sanità, sono alla ricerca costante di consigli e indicazioni utili sul mondo della disabilità.

La redazione per la costruzione e aggiornamento del sito, sarà il “cuore pulsante”, costituita da volontari e disabili che, con serietà e determinazione, permetteranno, attraverso il loro lavoro, una larga diffusione di informazioni relative ad eventi interni e/o esterni dell’associazione, rubriche culturali, leggi sulla disabilità e quant’altro di carattere generale, a beneficio dei numerosi futuri sostenitori e per tutti i soci.

Come sempre, partiamo tenendo i piedi per terra !

Nel tempo contiamo di fare sempre di più e meglio. Abbiamo già conquistato, speriamo, la stima, la fiducia e l’apprezzamento di numerose persone che in qualche modo si occupano dei disabili.
Poter contare sul loro sostegno è un grande vantaggio, ma il cammino fatto fin qui non è stato facile!.

Occuparsi di disabilità richiede un grande senso di responsabilità, dove nessuno può improvvisare, occorre buon senso,preparazione,pazienza e disponibilità.
Il volontario è colui che sceglie di modificare in modo profondo la realtà, introducendovi un senso nuovo, a dispetto di ogni apparenza. Una decisione che nasce da un taglio con il senso comune e con le abitudini di un quieto vivere, per aiutare il nascere e il sorgere di nuovi sensi del mondo. Una decisione da cui scaturiscono nuove possibilità per tutti. Per questo il volontariato diventa fattore di sviluppo per il mondo e per le persone che lo abitano, in qualunque condizione esse debbano vivere. Da questo punto di vista, il volontario che opera in A.G.V.H. è la persona che conosce il valore del tempo, sapendolo valorizzare e introducendo in esso un nuovo modo di pensare e di fare.
Lo scorso anno è stato un anno particolare, l’ anno che ha visto il nostro 25° anniversario e noi volontari come sempre impegnati in molteplici attività, sempre pronti all’accoglienza, pronti con il servizio, con l'assistenza, attraverso attività di laboratorio con l’obiettivo di garantire ai disabili, quella giusta integrazione sociale nonché l’inserimento nel mondo del lavoro.
E' stato anche l’anno di una crisi economica che ha fatto aumentare costantemente il numero di bisognosi e il pensiero và specialmente a quelle famiglie dei disabili, a cui inevitabilmente la “congiuntura” ha contribuito ad aggiungere ulteriore disagio a quello già vissuto.

Siamo stati e siamo, pronti per tutto ciò che ormai è diventato per noi "ordinario" ma anche sempre preparati e disponibili per lo "straordinario"

Ad oggi sono trascorsi 25 anni da quando un gruppo di genitori “testardi” insieme a volontari che offrendo il proprio prezioso contributo, mettendo da parte se stessi, le famiglie, il lavoro e il proprio tempo libero, animarono, rendendola unica sul territorio, un’associazione che rappresenta oggi un riferimento per il mondo dei disabili.

In questa occasione quindi, per non spendere ulteriori parole, esprimiamo la nostra totale soddisfazione per il lavoro svolto dai volontari di tutte le componenti e in tutti i rami delle nostre attività, esortando a continuare così come fatto fino ad oggi, con lo stesso entusiasmo di sempre, ringraziando inoltre a nome di tutto il Direttivo le persone per le quali la nostra associazione ha fatto la differenza.

Credo di poter dire infine, che sarà nostra intenzione continuare ad onorare questo “patto” nei confronti di chi bisogni ne ha e, ahimè, risultano essere anche “speciali”, dando un significato vero a questo “nuovo strumento”, fornendo informazioni utili e perché no, “formazione” anche ai non addetti ai lavori, promuovendo la cultura della solidarietà nei confronti dei “diversi” per un mondo “diverso”.

Allora, che dire! sosteniamo questo nuovo progetto di “organo di diffusione della realtà dei disabili”! e….. buon lavoro a tutti noi !

A. De Luca

 

Utenti Registrati

Partners e Iniziative

 11 visitatori online